Recentemente ho ri-visto la pubblicità della TicTac, che allego qua sotto, un flash-mob molto semplice e allo stesso tempo geniale. Semplice perché non è stato necessario imparare chissà quale coreografia, geniale perchè assolutamente d'effetto e colpisce l'utente. Questo video per esempio è partito da Rouen, una città nel nordovest della Francia che conta poco più di 113.000 abitanti, e ha raggiunto oltre un milione di persone nel mondo, in particolar modo nel nord America e in Francia, e poi a seguire in Nord Europa, Brasile, Russia e Australia. Ma cos'è un Flash Mob? Il termine Flash Mob sta a indicare un gruppo di persone, che riunitosi in uno spazio pubblico, mette in pratica un'azione insolita nel giro di pochi minuti. Dall'inglese flash, lampo, inteso come evento rapido, improvviso, e mob, folla. Il raduno viene generalmente organizzato via internet, tramite social ad esempio. Le regole dell'azione possono essere illustrate ai partecipanti…
Molte volte ho sentito parlare amici, colleghi e clienti utilizzando termini tecnici come se fossero dolci fatti in casa “Ma tu i CMS li fai?” o peggio ancora etichettando una proprietà tecnica come valore aggiunto “il mio sito è figo perché fatto con CMS, il tuo?” Bè, sfatiamo un mito, i CMS non si mangiano e soprattutto non aggiungono “qualità” rispetto a qualsiasi altro metodo di sviluppo fatto con qualità… Forse sarebbe meglio cercare di spiegare cosa significa esattamente avere un sito fatto tramite CMS. CMS è l’acronimo di Content Management System (in italiano sistema di gestione dei contenuti), è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web. Esistono diversi software CMS in circolazione con codice chiuso, ma come abbiamo ribadito più volte la nostra agenzia promuove la…
La prima cosa che un Azienda si pone come obbiettivo principale quando inizia la sua avventura nel mondo commerciale è "come posso rappresentare al meglio la mia attività?" E' così che la preoccupazione maggiore diventa improvvisamente "quale nome posso dare alla mia Attività?" e, soprattutto, "quale logo la rappresenta?" Quello che può sembrare un compito semplice a volte si rivela un’impresa ardua. Bisogna saper essere moderni, originali e nel contempo stare sul target dei clienti che si vogliono raggiungere. Con  l'avvento di internet e dei programmi a basso costo chiunque ha accesso ad informazioni e strumenti per poter costruire un logo, eppure nonostante la facilità che si ha la nostra cultura del "bello" riconosce immediatamente un logo amatoriale da uno professionale. Già perché non basta saper usare un programma di grafica, così come non basta saper "obbedire" al cliente che vuole una determinata cosa. Bisogna saper interagire, "ascoltare" e capire…

formfianco

PER QUALSIASI INFORMAZIONE COMPILA IL FORM
TI RICONTATTEREMO ENTRO 48 ORE

scopri pacchetti 2